Antica terra di confine tra Impero e Papato - Valsamoggia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Antica terra di confine tra Impero e Papato

La storia e l’ambiente

La Valsamoggia si snoda tra le dolci colline e la pianura  segnando il confine tra Bologna e Modena.
Dall'alta pianura del territorio di Crespellano, la vallata sale fino agli 817 m. slm. di Savigno, attraversata dal corso d’acqua del Samoggia . La vallata regala emozioni a ogni tipo di turista e non lascia deluso il viaggiatore curioso di scoprire itinerari storico artistici inediti e, forse per questo, ancora più interessanti. Antica terra di confine tra Impero e Papato, ancora oggi conserva traccia dei castelli e delle fortificazioni che sorsero ai tempi della Contessa Matilde di Canossa, il cui dominio segnò nel Medioevo la storia del territorio. Cuore della vallata è il Parco Regionale dell’Abbazia di Monteveglio, un’area storico ambientale protetta volta alla fruibilità didattica e turistica del territorio. Al centro del Parco sono i resti di un castello di matildica memoria e l’antichissima Abbazia di Santa Maria, con tutto il fascino della loro storia. Poi c’è Castello di Serravalle, intatto nel suo mistero di borgo medievale con immancabile fantasma, e Bazzano, piccola città d’arte, dominata dalla Rocca dei Bentivoglio. Tra Zola Predosa e Crespellano si possono poi scoprire alcune tra le più belle residenze di campagna della nobiltà senatoria bolognese: gioielli di arte e di architettura che impreziosiscono dal Seicento la campagna tra la Via Emilia e la strada Bazzanese. Per gli amanti della natura, non va dimenticato che le colline della Valsamoggia rappresentano un vero e proprio manuale di geologia a cielo aperto, segnato dalla spettacolare morfologia dei calanchi. Molteplici sono le possibilità di visita: tra queste “Itinerando”, che ogni anno propone un ricco programma di escursioni e trekking che attraversano la vallata alla scoperta dei suoi tesori, sempre con l’accompagnamento di esperte guide ambientali. Percorrendo questi sentieri, si ricalcano in parte i tracciati dell’antica via di pellegrinaggio “Cassìola”, che, lungo il crinale tra Samoggia e Panaro, permetteva ai viandanti di raggiungere i più alti valichi appenninici per Pistoia, e da lì Lucca e il Tirreno.

A tavola

La straordinaria ricchezza di prelibatezze enogastronomiche tipiche rappresenta senza dubbio il migliore biglietto da visita della Valsamoggia. Si tratta di un paniere composito e appetitoso, fatto di cibi e di vini di alta qualità, che si fonda sulle antiche tradizioni agroalimentari di questa terra: Mortadella IGP di Bologna, Parmigiano-Reggiano DOP, Pignoletto DOC Colli Bolognesi, Aceto Balsamico, Castagne e Tartufo non ne costituiscono che la punta di diamante. Prodotti rimasti nel tempo fedeli ai gesti di una volta, con quell’attenzione alle esigenze di qualità e genuinità oggi sempre più apprezzate. Biologico, tracciabilità e stagionalità sono da queste parti qualcosa di più di semplici parole: sono valori, gli stessi che si ritrovano nel “Mercato delle Cose Buone”. Nata per valorizzare questo straordinario patrimonio, la Strada dei Vini e dei Sapori “Città Castelli Ciliegi” accompagna il turista del gusto tra i segreti enogastronomici della vallata in un itinerario che rimane impresso nelle papille gustative. Davvero imperdibile in primavera è la fioritura dei ciliegi.

Come arrivare

- Autostrada A1 Milano-Roma:
  da Firenze uscita Casalecchio di Reno, poi proseguire in direzione Vignola-Maranello;
  da Modena uscita Modena Sud, poi seguire per Vignola e Bazzano.

- Strade: da Bologna seguire la SS 569 Bazzanese in direzione Maranello,da Modena la SS 623 del   Passo Brasa.

- Linea ferroviaria Bologna-Vignola: stazioni a Zola Predosa, Ponte Ronca,Crespellano e   Bazzano.Treno suburbano con   partenze ogni ora dalla stazione di Bologna Centrale.                                                                                                                                                



+39 051
+39 051  (fax)

valsamoggia@gmail.com
Valsamoggia   Provincia di Bologna  Emilia Romagna   Italia
Torna ai contenuti | Torna al menu